Scopri il territorio

Benvenuti tra le Dolomiti! Visita Canazei, il gioiello della Val di Fassa.

Ezio Anesi

Nacque a Canazei il 19 settembre 1943 ed è una figura chiave non solo della storia di Canazei, ma dell’intera Valle di Fassa e della sua minoranza ladina.

Terminati gli studi si impegnò nel settore turistico divenendo nel 1974 anche presidente dell’Azienda di Soggiorno e turismo di Canazei e, dalla sua fondazione, della nuova Azienda di promozione turistica della valle. Un’altra sua grande passione era la politica alla quale dedicò gran parte della vita. Oltre alla carica di consigliere comunale del suo paese e nel 1990 di sindaco, Anesi nel 1982 ricoprì anche quella di presidente dell’Unione Autonomista Ladina, fondata nello stesso anno.

Nel 1983 fu il primo ladino trentino ad essere eletto nell’Assemblea Regionale. Il suo impegno per la causa ladina, per l’uguaglianza di diritti fra ladini e per una maggior cultura e coinvolgimento da parte della popolazione alla vita politica, lo condussero nel 1992 a candidarsi al Senato. Un’altra volta l’affetto e la stima dei suoi valligiani lo sostennero e divenne senatore ladino della Repubblica. Il 9 novembre 1993, candidato per le regionali del 21 novembre, di ritorno da un comizio morì all’età di 50 anni.

L’impegno personale, sociale e politico di quest’uomo è di esempio ancora oggi per tanti giovani. Merita inoltre di essere menzionata la legge provinciale 17/85 che, frutto del suo impegno politico, porta il suo nome e prevede, tutt’oggi, contributi importanti a sostegno della cultura ladina e delle associazioni che la promuovono.