canazei.com

Scopri il territorio

Benvenuti tra le Dolomiti! Visita Canazei, il gioiello della Val di Fassa.

Guido Jori Rocia

Nacque a Penia di Canazei il 10 marzo 1912. Tra il 1922 il 1923 la sua famiglia si trasferì a Merano per permettere al giovane Guido di frequentare il liceo-ginnasio.

Verso gli anni ’40 si avvicinò alla lingua e alla letteratura ladina sino a divenire un gran sostenitore dei ladini anche in campo polito. Fu uno dei massimi esponenti del movimento ZLD, Zent Ladina Dolomites che auspicava a un riconoscimento del gruppo etnico ladino e all’unificazione sotto un’unica provincia di tutti i ladini.

Presente ovviamente all’importante evento del 14 luglio del 1946 quando tremila ladini vestiti con i costumi tradizionali si riunirono al Passo Sella con la loro bandiera per protestare contro la loro divisione, a partire dal ’48, visti i pochi risultati ottenuti, cominciò a ridimensionare la sua attività. Si dedicò alla raccolta di toponimi originali della valle, alla trascrizione di racconti inediti e alla redazione di una grammatica e di un dizionario di ladino fassano.

Dopo gli anni ’50 ricoprì la carica di consigliere comunale a Canazei e fondò la rivista “Il Postiglione delle Dolomiti”. Negli anni '70 si batté per la costituzione del Compresorio unico di Fassa, staccato da quello di Fiemme. Morì il 9 maggio 1987.